venerdì 30 marzo 2012

Presentazione Camaleonte Calyptratus

CHAMAELEO CALYPTRATUS
Regno: Animalia
Phylum: Chordata
Classe: Reptilia
Ordine: Squamata
Sottordine: Sauria
Famiglia: Chamaeleonidae
Genere: Chamaeleo
Specie: C. calyptratus (attualmente esiste un dibattito per la presenza di una sottospecie detta Ch. ca. calcarifer, se è un camaleonte presente in natura o creato da un incrocio tra il calyptratus e l'arabicus).

Originario dello Yemen e della parte meridionale dell'Arabia Saudita. Si distribuisce in un habitat molto diversificato dall'umido all'arido, per questo è adattabile ad un range ampio di umidità e temperature.
Il Ch. Calyptratus è una specie molto resistente  fra i camaleonti disponibili in commercio, ed è consigliato ai terrariofili con un po' di esperienza.
Nonostante la sua resistenza è uno dei camaleonti più aggressivi, (...)
(...) territoriale e solitario al punto che è sconsigliata la convivenza con altri individui maschi per non scatenare inevitabili lotte per il dominio territoriale. Fa' eccezione la femmina durante il periodo di accoppiamento che invece è accettata, ma solo per il tempo della copula, successivamente ritorna ad essere aggressivo anche con lei. L 'eccessivo stress di questi animali può portare alla loro morte per questo serve prudenza.
atteggiamento aggressivo di maschio adulto















Inoltre sono spaventati dalla nostra presenza per questo motivo dovremmo evitare di porre il terrario in un luogo trafficato e di non maneggiarlo al di fuori del suo terrario per evitare un' inutile stress. Molti allevatori consigliano di maneggiarli spesso per abituarli, cosi si stresserebbero di  meno, ma  io vi consiglio di non cimentarvi in questa impresa perché potreste ricevere un bel morso e con i suoi "dentini affilati" e con i batteri che  abitano all'interno della bocca non sarà una bella esperienza!!!!!

maschio adulto
Il maschio: raggiunge una grandezza di  55-65 cm, si differenzia dalla femmina per tre particolarità: la prima per la presenza, in ciascun arto posteriore, di uno sperone collocato posteriormente al gruppo delle dita; la seconda è il casco, una protuberanza ossea sulla sommità della testa (di dimensioni maggiori nel maschio); la terza per la base della coda più spessa che ospita i due emi-peni. La vita massima del maschio è di 4-5 anni, può arrivare anche a 7 se accudito con molta cura.

sperone del maschio
femmina
La femmina: è di taglia inferiore e raggiunge una grandezza di 35-40 cm; il casco alla sommità della testa è più piccolo e sono assenti gli speroni. Vivono di meno, massimo 3-4 anni. Possono fare ripetute deposizioni (fino a tre all'anno, di 20-70 uova), questo non avviene in natura poichè depongono solo una volta all'anno nella stagione più propizia per la sopravvivenza dei piccoli. Quando arrivano a maturità sessuale devono avere a disposizione un vaschetta alta, piena di sabbia per poter depositare le uova ( anche se non si è accoppiata) in caso contrario la femmina potrebbe andare incontro a ritenzione delle uova che è la causa maggiore di mortalità.


La colorazione base degli esemplari immaturi è generalmente verde con una striscia gialla ai latti del corpo.
Nel maschio adulto compaiono bande verticali di colore arancio, marrone, giallo e blu con fasce nere miste al verde. I colori sono più intensi probabilmente per competere con gli altri maschi e attirare le altre femmine. Nelle femmine i colori sono meno vivaci.
Sono capaci di cambiare colore in base al loro stato emotivo,alla luce presente nell'ambiente, alle variazioni di temperatura, allo stato di salute e  se vengono minacciati.
Questi animali sono elencati in CITES ( http://www.mincomes.it/cites/indice_cites.htm ) e quando vengono acquistati devono essere accompagnati con questo documento che garantisca sulla loro provenienza.
Per finire volevo condividere un mio pensiero.
Questi animali sono molto belli, il loro essere diversi dagli altri fa si che siano scelti dai terrariofili, però dobbiamo renderci conto che sono animali sensibili e devono essere trattati con le adeguate attenzioni, per questo prima di un eventuale acquisto informatevi bene sulle loro abitudini e bisogni.
Michele Ioachim
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

1 commento:

Posta un commento